Enter your search terms:
Top

La zincatura a caldo si compone di due fasi principali: la preparazione della superficie e la zincatura vera e propria. La superficie dell’acciaio dei pezzi grezzi, all’ingresso dell’impianto di zincatura, presenta chiazze e strati di contaminanti, quali ruggine e calamina, prodotti dell’ossidazione ed altre sostanze come oli, vernici, assieme ad altri residui, prodotti da lavorazioni precedenti. Per la loro rimozione si procede con trattamenti chimici di sgrassaggio e decapaggio.